Stemma Vini Testa

La storia dell’Azienda Vitivinicola Testa inizia a Castell’Arquato nel 1930, quando il cav. Italo, decise di trasferire la sua attività dal basso parmense in questo luogo magico, in cui storia vino e natura s’incontrano, per continuare la tradizione familiare.

Il cav. Italo fu per decenni uno dei massimi esponenti dell’enologia piacentina, dedicando tutte le energie alla sua passione: il Vino di Qualità.

Fu  tra  i  principali  promotori  dei  VINI  DOC  tipici della zona, attivandosi   per  la  loro valorizzazione e per l’ottenimento della “denominazine d’origine controllata dei  Vini Piacentini”.

L’azienda nel corso degli anni, ha raggiunto una completa autonomia produttiva grazie ai vigneti dell’azienda agricola “Le scurziane”. Un corpo unico di 70 ettari, di particolare pregio per l’esposizione a sud e per la particolarità del terreno, calcareo-argilloso che ne caratterizzano le uve.

L’azienda, con l’ausilio di professionisti, controlla attentamente l’intera filiera produttiva.

Dalla  vigna, dove si prediligono protocolli atti a preservare il territorio e a  garantire  la qualità delle uve, limitando l’uso di prodotti chimici e favorendo l’inerbimento; sino all’imbottigliamento, per garantire la massima qualitá della nostra produzione.

 

LA STORIA

UN EXCURSUS ATTRAVERSO ALCUNE ETICHETTE DI GUTTURNIO

Gutturnio 1961
Gutturnio Frizzante 1961
vini testa bottiglie anni 60
Gutturnio1970
Mario Soldati vino al vino

“… L’azienda di Italo Testa, a mezza costa su un poggio, ha qualcosa di straordinario, anzi di unico.
Apparentemente improvvisata e casuale: una casa, due case, tre case appiccicate l’una all’altra. Un capannone, un altro capannone, una cantina in cui si scende per una scala interna. Cisterne, e vasche di cemento. Immensi tini e file di botti in rovere di Slavonia.
Piramidi di damigiane, cataste di casse e cartoni, bottiglie ed ancora bottiglie… ma i vini di Testa non se ne dubita, dopo averli assaggiati diventano davvero punti fermi in questa materia dai giudizi terribilmente opinabili e instabili quelli di Testa sono sorprendenti ed incantevoli!…”( Mario Soldati- Vino al Vino)

vino e arte
La Gobba 1964
Premiate Cantine Testa anni 70

Nel 1975 viene inaugurata l’attuale sede dell’azienda, dotata di attrezzature enologiche più moderne.

L’impegno dell’azienda è rivolto alla ricerca dell’eccellenza, valutando ogni singolo aspetto della filiera produttiva, dalla selezione delle uve, alla pigiatura sino alle tecniche di vinificazione.

La continua ricerca dell’eccellenza, unita alla tradizione e alla passione,hanno introdotto cambiamenti nel settore enotecnico dell’azienda.
E’ iniziata una nuova collaborazione con un  team di enologi e agronomi, per valorizzare maggiormente la naturalità del vino.

Azienda
carro uva
Vini Testa zona vinificazione